“Méthodos”, presentazione del corso di lingua e cultura greca per il biennio

a cura di Loescher Editore

FORMATORE: NERI Camillo

DESTINATARI: Docenti di greco della scuola secondaria di II grado

Il greco dai ragazzi non è sentito abbastanza come ‘lingua’: come cioè qualcosa che si impara per gradi e con un approccio basato sulla memoria del senso delle parole e del lessico, e sull’esperienza dei costrutti, non solo sulla conoscenza delle regole e delle forme morfologiche.
Anche se non si può trattare il greco come le lingue vive, bisogna farlo vivere almeno in quel contesto armonico e coerente che è, nel nostro caso, un testo, un autore, un’epoca; e occorre non ritardare troppo, per esigenze ‘del sistema grammaticale’, alcune parti importanti.
Qui, ci si propone un andamento ‘circolare’ degli argomenti, con anticipazioni, approfondimenti e riprese.
L’idea generale, la forma mentis del sistema grammaticale e il suo metalinguaggio grammaticale sono risultati cognitivi importanti che possono essere utilmente procurati dallo studio delle lingue classiche, e sono garantiti da una grammatica rigorosa, dove tutte le cose sono ‘al loro posto’. Ma alla fine dovremo anche riconoscere che l’obiettivo primario è l’accessus ad auctores, o almeno ai testi, e che gli obiettivi principali restano pur sempre la «comprensione dei testi greci e latini» e «leggere, comprendere e tradurre» (dalle Indicazioni Nazionali).

  • gratuito

    Disponibile dal 10-05-2018
    Poste Pay
    PayPal
    Carta di credito Visa
    Carta di credito MasterCard
    Carta del docente